sabato 14.12.2019
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


Sottoprogramma MEDIA - Bando EACEA/24/2014: sostegno alla programmazione TV di opere audiovisive

Titolo

Europa Creativa (2014-2020) Sottoprogramma MEDIA - Invito a presentare proposte EACEA/24/2014: sostegno alla programmazione televisiva di opere audiovisive europee

Fonte

Commissione europea - Sito Web Europa del 18/11/2014

Note

Nell’ambito del Sottoprogramma MEDIA di Europa Creativa è stato pubblicato un bando per il sostegno alla programmazione TV di opere audiovisive europee. Il suo obiettivo è promuovere e sostenere la produzione di opere audiovisive destinate alla diffusione televisiva.

Il bando è rivolto alle società di produzione indipendenti stabilite in uno dei Paesi ammissibili al Sottoprogramma MEDIA. Attualmente tali Paesi sono: i 28 Stati UE; Paesi EFTA/SEE (solo Islanda e Norvegia); Paesi candidati effettivi e potenziali (solo Montenegro, Albania, Bosnia-Erzegovina). Circa l’ammissibilità dei Paesi non UE si veda anche quanto riportato in questo documento.

Il sostegno è destinato a progetti di produzione audiovisiva - opere drammatiche, opere di animazione e documentari - che prevedano la partecipazione di almeno tre emittenti televisive di diversi Stati UE o Paesi ammissibili a MEDIA.
Le opere proposte devono essere realizzate con una significativa partecipazione di professionisti che siano cittadini e/o residenti dei Paesi ammissibili a MEDIA.
Inoltre, i diritti di sfruttamento dell'opera concessi alle emittenti televisive devono tornare al produttore dopo un periodo massimo di 7 anni nel caso in cui la partecipazione dell’emittente assuma la forma di prevendita, o di 10 anni nel caso in cui tale partecipazione assuma la forma di co-produzione.

I progetti dovranno avere una durata massima di 30 o 42 mesi (per le serie di oltre 2 puntate).

Il bando dispone di uno stanziamento complessivo di 11,8 milioni di euro e il contributo UE è stabilito come segue:
Per le opere drammatiche e di animazione non può essere superiore a 500.000 euro o al 12,5% dei costi totali ammissibili di produzione, se quest'ultima cifra è più bassa.
Per le serie televisive co-prodotte, di genere drammatico (costituite di almeno 6 puntate di durata non inferiore a 45 minuti ciascuna), con un bilancio di produzione ammissibile di almeno 10 milioni di euro, può essere richiesto un contributo massimo di 1 milione di euro.
Per i documentari, invece, il contributo UE non può essere superiore a 300.000 euro o al 20% dei costi totali ammissibili di produzione, se quest'ultima cifra è più bassa.

Le scadenze per la presentazione dei progetti sono le seguenti:
- 13/01/2015, ore 12.00 (ora di Bruxelles);
- 28/05/2015, ore 12.00 (ora di Bruxelles).

Per la presentazione dei progetti è necessario registrarsi al Portale dei partecipanti per ottenere un Participant Identification Code (PIC). La registrazione è richiesta per tutti i soggetti coinvolti nel progetto (capofila e partner) e consentirà di inserire informazioni finanziarie e legali relative a tali soggetti. Il PIC sarà richiesto per generare l`eForm (formulario elettronico) e presentare la candidatura on line.

In allegato il testo del bando e le relative guidelines. La documentazione completa può essere scaricata dalla pagina web dedicata al bando.

Aree Geografiche

UE 28 - Austria, Belgio, Bulgaria, Cechia, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Paesi specifici/Regioni specifiche - Come specificato nella scheda

Formulari e Documenti




Autore: Silvia Tomasi
Data Pubblicazione: 18/11/2014
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato da Ervet SpA su incarico della Regione Emilia-Romagna

Ervet SpA P.IVA 00569890379 - Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - fax 051/6450310 - e-mail: info@ervet.it