sabato 14.12.2019
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


Europa Creativa – Sottoprogramma Cultura: bando EACEA 46/2014 per progetti di traduzione letteraria

Titolo

Creative Europe (2014-2020) – Culture Sub-programme – Call for proposal EACEA 46/2014: Literary translation projects

Oggetto

Europa Creativa - Sottoprogramma Cultura: bando 2015 per progetti di traduzione di opere letterarie.

Fonte

Commissione europea - Sito Web Europa del 4/12/2014

Ente Erogatore

Commissione europea

Obiettivo

- Sostenere la circolazione della letteratura europea al fine di garantirne la più ampia accessibilità possibile;
- Sostenere la promozione della letteratura europea, incluso l'uso appropriato delle tecnologie digitali, per distribuire e promuovere le opere;
- Incoraggiare la traduzione e la promozione a lungo termine della letteratura europea di elevata qualità.

Azioni

Sostegno a progetti biennali riguardanti la traduzione di opere letterarie.

I progetti devono riguardare la traduzione e la promozione di un pacchetto di 3-10 opere letterarie.
Sono ammissibili opere in tutte le lingue ufficiali dei Paesi ammissibili al Sottoprogramma Cultura, compreso Latino e Greco: o la lingua di origine dell'opera o la lingua prescelta per la traduzione devono, però, essere lingue ufficiali di un Paese UE o EFTA/SEE. Le opere possono essere sia in formato cartaceo che digitale (e-book). Inoltre, le opere da tradurre devono:
- essere opere di narrativa con un elevato valore letterario indipendentemente dal genere, come romanzi, racconti, opere teatrali, poesia, fumetti e narrativa per ragazzi;
- essere state scritte da autori che abbiano cittadinanza o residenza in uno dei Paesi ammissibili al Sottoprogramma Cultura;
- essere già state pubblicate e non tradotte in precedenza nella lingua prescelta per la traduzione.

Attività ammissibili:
- traduzione e pubblicazione di opere di narrativa di alto valore letterario;
- traduzione di estratti di opere di narrativa per i cataloghi degli editori e delle case editrici, per contribuire a promuovere la vendita dei diritti sia all’interno che al di fuori dell’Europa;
- eventi speciali e attività di marketing/distribuzione organizzati per la promozione delle opere tradotte sia all’interno che al di fuori dell’UE, compresi gli strumenti di promozione digitale e la promozione di autori nell’ambito di Fiere del libro e Festival letterari.

Al fine di contribuire a una più ampia circolazione delle opere, è particolarmente incoraggiata la traduzione dalle lingue meno diffuse in inglese, tedesco, francese e spagnolo (castigliano). Inoltre, è incoraggiata  la traduzione e promozione delle opere degli autori vincitori del Premio dell'UE per la letteratura.

Beneficiari

Editori o case editrici che siano legalmente costituiti con personalità giuridica da almeno 2 anni in uno dei Paesi ammissibili al Sottoprogramma Cultura.

Paesi ammissibili: i Paesi che attualmente possono partecipare a pieno titolo al Sottoprogramma Cultura sono i 28 Paesi UE, i Paesi EFTA/SEE (solo Islanda e Norvegia), i Paesi candidati e potenziali candidati (solo Albania, Bosnia-Erzegovina, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Montenegro, Serbia). Per il 2015 si prevede che altri Paesi non UE potranno partecipare al Sottoprogramma, ma la loro partecipazione è condizionata a quanto indicato in questo documento.

Entità Contributo

Il contributo UE può coprire fino al 50% dei costi totali ammissibili del progetto per un massimo di € 100.000.

Modalità e procedura

I progetti devono avere inizio tra settembre e dicembre 2015 con durata massima di 24 mesi.

Per la presentazione delle progetti è necessario registrarsi al Portale dei partecipanti al fine di ottenere un Participant Identification Code (PIC). Il PIC sarà richiesto per generare l`eForm (formulario elettronico) e presentare la candidatura on line.

In allegato a questa scheda è disponibile ii testo del bando e le relative guidelines. Ulteriore documentazione necessaria per partecipare è reperibile sul sito web dell’EACEA indicato a fondo scheda.

Scadenza

04/02/2015, ore 12 (ora di Bruxelles)

Referente

Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura (EACEA)

Risorse finanziarie disponibili

€ 3.700.000

Aree Geografiche

UE 28 - Austria, Belgio, Bulgaria, Cechia, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Paesi specifici/Regioni specifiche - Come specificato nella scheda

Indirizzi Utili

Referente: Agenzia esecutiva EACEA
Sito Web
Referente: Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura
Sito Web

Formulari e Documenti




Autore: Silvia Tomasi
Data Pubblicazione: 15/12/2014
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato da Ervet SpA su incarico della Regione Emilia-Romagna

Ervet SpA P.IVA 00569890379 - Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - fax 051/6450310 - e-mail: info@ervet.it