venerdì 24.11.2017
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


Bando REC-RDIS-DISC-AG-2017: progetti volti a promuovere il principio di non discriminazione e l’integrazione dei Rom

Titolo

Call for proposals for action grants under 2017 Rights, Equality and Citizenship workprogramme - REC-RDIS-DISC-AG-2017: support national or transnational projects on non-discrimination and Roma integration

Oggetto

Bando nell’ambito del programma “Diritti, uguaglianza e cittadinanza”: sostegno a progetti volti a promuovere l’attuazione del principio di non discriminazione e l’integrazione dei Rom.

Nota: il bando, di cui abbiamo già dato anticipazione, è stato pubblicato a marzo 2017. In vista dell'apertura dei termini per presentare candidature (dal 20 giugno 2017), rendiamo disponibile una scheda informativa dettagliata.

Fonte

Commissione europea - Portale dei partecipanti del 30/3/2017

Ente Erogatore

Commissione europea

Azioni

Progetti transnazionali o nazionali che affrontino almeno una delle fonti di discriminazione previste dall'art. 19 del TFUE: origine razziale o etnica, religione o convinzioni, disabilità, età o orientamento sessuale. In particolare, i progetti dovrebbero mirare alle seguenti priorità:

> combattere la discriminazione fondata sull’orientamento sessuale e promuovere i diritti delle persone LGBTI.

> promuovere la gestione della diversità nel settore pubblico e privato mediante l’individuazione delle pratiche esistenti, la misurazione dei benefici della gestione della diversità e la sensibilizzazione su questo tema. Le attività possono essere collegate al lancio e all'attuazione delle Diversity Charters

> combattere la discriminazione dei Rom attraverso attività mirate a sensibilizzare e combattere gli stereotipi negativi o dannosi su queste comunità, supportando in tal modo la loro integrazione nella società. Le attività riguarderanno anche l’individuazione e lo scambio di buone pratiche sulla lotta contro la discriminazione dei Rom e dei nomadi, in particolare nell’accesso all'istruzione e all’alloggio, e la promozione dell'empowerment dei Rom (giovani e donne) e del loro coinvolgimento attivo nel processo di integrazione dei Rom.

> sensibilizzare in merito alla solidarietà intergenerazionale e alla non discriminazione basata sull’età (in particolare dei giovani).

Attività finanziabili

- raccolta di dati e sondaggi, monitoraggio dell’applicazione della normativa contro la discriminazione;
- formazione dei professionisti pertinenti;
- apprendimento reciproco, scambio di buone pratiche, cooperazione, incluso l’individuazione di migliori prassi trasferibili ad altri Paesi partecipanti;
- attività di divulgazione e sensibilizzazione (anche a livello locale), quali seminari, conferenze, campagne o attività dei social media e della stampa.

Si intende finanziare almeno un progetto per ciascuna delle priorità indicate.

Beneficiari

Organizzazioni pubbliche e private legalmente costituite e aventi sede in uno dei seguenti Paesi ammissibili: Stati UE, Islanda, Liechtenstein. Il bando è aperto anche a organizzazioni internazionali.

Entità Contributo

Il contributo UE può coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili del progetto. La sovvenzione richiesta deve essere compresa tra € 75.000 e € 500.000.

Modalità e procedura

I progetti transnazionali devono essere realizzati da una partnership costituita da almeno 2 organizzazioni stabilite in 2 diversi Paesi ammissibili.

Le organizzazioni a scopo di lucro possono presentare progetti unicamente in partnership con enti pubblici o organizzazioni private senza scopo di lucro.

Le candidature devono essere presentate per via telematica, utilizzando l’apposito sistema - Electronic Submission System - accessibile dal Portale dei partecipanti (è necessaria la registrazione al Portale e l'acquisizione del PIC per tutti i soggetti coinvolti nel progetto).


Tutte le informazioni e la documentazione relative al bando sono reperibili sul Portale dei partecipanti.

Scadenza

09/11/2017, ore 17 (ora dell’Europa centrale)

Risorse finanziarie disponibili

€ 3.500.000

Aree Geografiche

UE 28 - Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Paesi specifici/Regioni specifiche - Come specificato nella scheda




Autore: Silvia Tomasi
Data Pubblicazione: 12/06/2017
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato da Ervet SpA su incarico della Regione Emilia-Romagna

Ervet SpA P.IVA 00569890379 - Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - fax 051/6450310 - e-mail: info@ervet.it