martedì 22.5.2018
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


COSME: Sviluppo di capacità imprenditoriali per giovani migranti

Titolo

Entrepreneurial capacity building for young migrants

Oggetto

Bando COSME volto a fornire informazione, formazione e sostegno a migranti, in particolare giovani migranti, per aiutarli a creare un’attività in proprio.

Fonte

Commissione europea - Sito Web Europa Call Number: 278-G-GRO-PPA-17-9861

Ente Erogatore

Commissione europea

Obiettivo

Sostenere la creazione, il miglioramento e la più ampia distribuzione dei regimi di sostegno per gli imprenditori migranti.

Azioni

Le proposte progettuali devono proporsi di aiutare i migranti a diventare lavoratori autonomi e costruire un'impresa di successo (che genera profitto e/o ha obiettivi sociali). Dopo l’identificazione del potenziale di imprenditorialità tra i migranti e l’incremento di consapevolezza sull'opzione imprenditorialità all'interno delle comunità di migranti, le misure del progetto si dovranno concentrare su:
- corsi di formazione (sull'imprenditorialità, la pianificazione aziendale, aspetti legali relativi alla costituzione di un'impresa e all’assunzione di dipendenti, ecc.)
- piani di mentoring per imprenditori e aspiranti imprenditori migranti

I progetti riuniranno organizzazioni di diversi paesi, già operative in queste attività, che saranno incoraggiate a condividere le loro metodologie e ad avvalersi delle migliori pratiche esistenti al fine di migliorare e ampliare i servizi che offrono ai migranti.

Non saranno accettabili progetti che siano la semplice continuazione di attività esistenti: i proponenti  dovranno esplicitare quale sarebbe il valore aggiunto dei finanziamenti UE, che dovrebbe aiutarli a migliorare, espandere o trasferire le loro attività a sostegno degli imprenditori migranti e/o istituire progetti comuni con altre organizzazioni in diverse regioni e paesi.

Priorità: progetti scalabili e replicabili in paesi diversi dal paese di origine delle iniziative.

Una proposta progettuale deve prendere (possibilmente tutte) le seguenti attività:
WP1: identificazione dei potenziali imprenditori migranti
WP2: istruzione e formazione
WP 3: Piani di mentoring per imprenditori migranti
WP4: Dimensione orizzontale: cooperazione transfrontaliera e scambi di buone pratiche

Beneficiari

Organizzazioni attive nel sostegno all'integrazione economica e sociale dei migranti e/o nella promozione dell'imprenditorialità, fra le quali:
- autorità pubbliche e amministrazioni pubbliche (a livello nazionale, regionale o urbano);
- Camere di commercio e industria e organismi analoghi;
- associazioni di imprese e reti di sostegno alle imprese;
- organizzazioni di sostegno alle imprese e incubatori;
- ONG, organizzazioni non-profit, associazioni e fondazioni che lavorano con i migranti;
- fornitori di istruzione e formazione, pubblici e privati

Entità Contributo

Il contributo comunitario può coprire fino all’85% delle spese ammissibili per un massimo di 556.250 euro.

Saranno finanziati indicativamente 4 progetti.

Modalità e procedura

Il proponente deve operare nel contesto di un partenariato transnazionale costituito da almeno 3 diversi attori (il proponente più 2 partner) provenienti da almeno 3 diversi Stati membri. Uno stesso soggetto non può partecipare a più di un partenariato, pena l’esclusione di tutte le proposte progettuali in cui è coinvolto.
NB: in considerazione della Brexit, la Commissione sottolinea che un soggetto deve essere in possesso dei requisiti di ammissibilità per l’intera durata della sovvenzione. Di conseguenza se il Regno Unito lascerà l’UE durante il periodo di concessione della sovvenzione senza concludere un accordo che garantisca il mantenimento dell’ammissibilità per i richiedenti del Regno Unito, eventuali proponenti/co-proponenti del Regno Unito potranno trovarsi nella condizione di non ricevere più i finanziamenti UE (pur continuando a partecipare, se possibile) oppure di essere invitati a ritirarsi dal progetto.

La durata massima prevista dei progetti è di 24 mesi; le attività dovrebbero cominciare non prima del 1° novembre 2018.

La documentazione per la preparazione delle proposte progettuali è reperibile sulla pagina web indicata negli Indirizzi utili

Scadenza

24/05/2018

Referente

Commissione europea – DG GROWTH

Risorse finanziarie disponibili

2.225.000 euro

Aree Geografiche

UE 28 - Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Indirizzi Utili

Referente: Commissione europea - DG GROWTH
Sito Web

Formulari e Documenti




Autore: Maria Grazia Gotti
Data Pubblicazione: 07/03/2018
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato da Ervet SpA su incarico della Regione Emilia-Romagna

Ervet SpA P.IVA 00569890379 - Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - fax 051/6450310 - e-mail: info@ervet.it