mercoledì 20.6.2018
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


Salute - Call A: Implementazione delle migliori pratiche per promuovere la salute e prevenire le malattie

Titolo

Invito a presentare candidature 2018 -Terzo programma d’azione dell’Unione in materia di salute (2014-2020)

Fonte

GUCE/GUUE C 185/3 del 30/5/2018

Note

Nel quadro del workprogramme 2018 del programma Salute (2014-2020), l’Agenzia esecutiva per i Consumatori, la Salute, l’Agricoltura e l’Alimentazione - Chafea – incaricata dell’esecuzione del programma, ha lanciato un nuovo invito a presentare proposte per progetti dal titolo: "Attuazione delle migliori pratiche per promuovere la salute e prevenire le malattie non trasmissibili e per ridurre le disuguaglianze sanitarie".

Il bando riguarda il trasferimento e/o l’estensione delle migliori pratiche esistenti attraverso il sostegno alla collaborazione paneuropea tra operatori sanitari e / o servizi sociali a livello nazionale, regionale o locale per aiutare gli Stati membri a raggiungere gli obiettivi globali volontari ONU / OMS sulle malattie non trasmissibili e in particolare raggiungere l'obiettivo di sviluppo sostenibile 3.4.

L’invito comprende 2 diversi topic:
Topic 1. Trasferimento ad altri paesi dell'Iniziativa svedese PAP relativa all’ attività fisica su prescrizione

Topic 2. Trasferimento ad altri paesi del programma italiano CARDIO 50 relativa a un sistema di screening cardiovascolare sulla popolazione cinquantenne che fa capo alla regione Veneto.

Possono presentare una proposta progettuale le autorità pubbliche e gli enti del settore pubblico, in particolare gli istituti di ricerca e salute, le università e le gli istituti di istruzione superiore, in possesso di personalità giuridica. Il proponente (lead applicanti) deve presentare una proposta progettuale assieme ad almeno due partner di Stati ammissibili diversi. I partner devono essere reciprocamente indipendenti. Oltre agli Stati UE* sono Stati ammissibili anche Islanda e Norvegia.

Il progetto deve avere una durata massima di 36 mesi e iniziare entro il 13 marzo 2019.

Il budget complessivo ammonta a 2.350.000 euro:
topic 1: 1,350 milioni di euro
topic 2: 1 milione di euro

Il contributo del programma può coprire fino al 60% dei costi ammissibili di progetto, per un massimo pari allo stanziamento destinato al topic; per progetti “di utilità eccezionale” il contributo può essere aumentato fino all`80% (sempre entro il massimale del topic).

Scadenza: 13 settembre 2018 h. 17

Le proposte progettuali devono essere inoltrate in formato elettronico attraverso il portale dei partecipanti (i riferimenti si trovano sulla pagina del bando).


*in considerazione della Brexit, la Commissione sottolinea che un soggetto deve essere in possesso dei requisiti di ammissibilità per l’intera durata della sovvenzione. Di conseguenza se il Regno Unito lascerà l’UE durante il periodo di concessione della sovvenzione senza concludere un accordo che garantisca il mantenimento dell’ammissibilità per i richiedenti del Regno Unito, eventuali proponenti/co-proponenti del Regno Unito potranno trovarsi nella condizione di non ricevere più i finanziamenti UE (pur continuando a partecipare, se possibile) oppure di essere invitati a ritirarsi dal progetto.

Aree Geografiche

UE 28 - Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Norvegia -

Islanda -

Formulari e Documenti




Autore: Maria Grazia Gotti
Data Pubblicazione: 31/05/2018
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato da Ervet SpA su incarico della Regione Emilia-Romagna

Ervet SpA P.IVA 00569890379 - Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - fax 051/6450310 - e-mail: info@ervet.it