martedì 21.8.2018
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


COSME – Prodotti turistici tematici collegati alle industrie culturali e creative

Titolo

Supporting the development and promotion of transnational thematic tourism products: exploiting synergies between tourism and cultural and creative industries

Oggetto

Bando per la promozione e lo sviluppo di prodotti turistici tematici transnazionali collegati alle industrie culturali e creative (ICC), nell’ottica di diversificare ed incrementare la visibilità dell’offerta turistica dell’Europa, migliorando così la competitività del turismo europeo e promuovendo l’immagine dell’Europa come destinazione turistica globale di eccellenza.

Fonte

Commissione europea - Sito Web Europa COS-TOURSYN-2018-3-01

Ente Erogatore

Commissione europea

Obiettivo

Esplorare le sinergie fra il turismo e le industrie culturali e creative (ICC) e in particolare le ricadute della cultura e della creatività sui prodotti turistici in termini di:
- rivitalizzazione delle attrazioni e delle destinazioni turistiche e diversificazione delle esperienze di turismo transnazionale;
- prolungamento della stagionalità delle destinazioni UE e/o migliore sostenibilità delle offerte turistiche;
- supporto all'innovazione attraverso catene del valore transnazionali del turismo.

Azioni

Il bando sosterrà finanziariamente progetti incentrati su esperienze turistiche nuove o esistenti che si basano sul potenziale creativo e di innovazione delle ICC per sviluppare servizi e prodotti. In particolare intende:
- sviluppare soluzioni o strumenti di gestione innovativi per le attrazioni o le destinazioni turistiche attraverso la cooperazione tra le PMI del turismo e le ICC,
- esplorare nuovi modi di coinvolgere i visitatori, con l'aiuto di aziende o professionisti delle ICC, per rivitalizzare prodotti/servizi turistici esistenti e/o crearne di nuovi,
- creare solidi partenariati pubblico-privati nel settore del turismo e delle ICCe assicurare lo scambio di conoscenze ed esperienze nell'ambito dei partenariati.


Priorità:
a) sviluppo di prodotti turistici tematici transnazionali incentrati su soluzioni innovative, come ad esempio le App di AR (Realtà aumentata), utilizzate come interfaccia per esplorare le attrazioni/destinazioni turistiche e per sviluppare nuove modalità di assistenza ai visitatori, la narrazione e il gamification,
b) creazione di reti di cooperazione transnazionale, che facilitano lo sviluppo delle capacità attraverso il trasferimento di conoscenze e innovazione, di joint venture e la creazione di toolkit o manuali replicabili,
c) una combinazione di servizi, prodotti e offerte personalizzate, risultante dalla cooperazione tra le PMI del turismo e le imprese delle ICC, nell'ambito di partenariati pubblico-privato,
d) elaborazione di nuove offerte di nicchia rivolte a un pubblico che trascende i mercati geografici nazionali.

I progetti devono essere innovativi nel loro approccio e proporre soluzioni sostenibili, basate sulla stretta cooperazione e partecipazione delle PMI e dei professionisti del turismo e delle ICC che intendono esplorare le ricadute della cultura e della creatività sui prodotti e servizi turistici.

Esempi di attività ammissibili:
- mappatura di attrazioni, siti, destinazioni turistiche e servizi collegati al turismo che possono essere collegati a un ben identificato tema,
- sviluppo di prodotti e servizi turistici transnazionali con eccellente potenziale di marketing, che siano attraenti e interessanti per i viaggiatori e gli operatori intra-europei e/o di lunga distanza e che possono continuare ad esistere al termine del cofinanziamento,
- creazione di nuove soluzioni tecnologiche o organizzative per attrarre e coinvolgere i visitatori,
- attuazione di strategie congiunte di comunicazione/promozione e di acquisizione del mercato a medio-lungo termine,
- sviluppo di attività promozionali creative che offrono informazioni pratiche e strumenti utili per potenziali turisti,
- attuazione di azioni di sensibilizzazione e disseminazione (ad esempio produzione di audiovisivi, attività di comunicazione, pubblicazioni, siti web, partecipazione a fiere, partnership con i media internazionali, ecc.).

NB: con l’aggettivo "tematico" si fa riferimento a prodotti turistici concepiti e strutturati attorno a un tema/contesto chiaramente identificabile come la gastronomia locale, le attività sportive o di wellness, figure o eventi storici, siti archeologici, ecc.

Beneficiari

Organizzazioni dotate di personalità giuridica attive nel settore del turismo e negli altri settori toccati dal bando e in particolare:
- autorità pubbliche e loro reti o associazioni a livello europeo, internazionale, nazionale, regionale e locale, oppure enti che agiscono per conto di queste,
- istituti di istruzione e di formazione, comprese università e centri di ricerca,
- camere di commercio, industria e artigianato o similari e loro associazioni,
- organizzazioni di gestione delle destinazioni e loro reti/associazioni,
- agenti di viaggio e tour operator e loro associazioni,
- organizzazioni no profit/ONG, organizzazioni della società civile, fondazioni, think-tank, associazioni ombrello, reti o federazioni di enti pubblici o privati la cui attività principale ricada nei campi del turismo e delle ICC,
- organizzazioni/federazioni/associazioni internazionali, europee e nazionali attive nei settori del turismo e dei settori delle ICC, comprese quelle che operano in partnership transfrontaliere fra più paesi  con una dimostrata dimensione transfrontaliera,
- micro imprese e piccole e medie imprese (PMI) che operano nel settore del turismo o delle ICC,
- organizzazioni nazionali, regionali e locali per il turismo, agenzie pubbliche e private che si occupano di turismo, promozione del patrimonio culturale o sviluppo regionale.

Entità Contributo

Il contributo comunitario può coprire fino al 75% delle spese ammissibili per un massimo di 400.000 euro (saranno finanziati circa 5-7 progetti).

Modalità e procedura

Una proposta progettuale deve essere portata avanti da un partenariato strategico transnazionale di almeno sei partner (e al massimo otto) di almeno cinque diversi paesi ammissibili (NB: oltre ai 28 Stati UE* sono ammissibili, Islanda, Moldova, Armenia, Ucraina e i Paesi dell’allargamento, escluso il Kosovo - l’elenco dei paesi extra-UE ammissibili aggiornato è disponibile qui).

Il partenariato deve comprendere almeno:
- quattro PMI (due del settore turistico e due dei settori ICC)
- una autorità pubblica di livello nazionale, regionale o locale

La durata prevista dei progetti deve essere di 18-24 mesi.

Le proposte progettuali devono essere inviate in formato elettronico.

Nella giornata informativa su COSME in programma l’11 giugno a Bruxelles (e trasmesso anche in webstreaming) si parlerà anche di questo bando.


 La documentazione per la presentazione delle proposte progettuali, disponibile solo in inglese è reperibile sulla pagina web del bando, indicata negli "indirizzi utili".

*in considerazione della Brexit, la Commissione sottolinea che un soggetto deve essere in possesso dei requisiti di ammissibilità per l’intera durata della sovvenzione. Di conseguenza se il Regno Unito lascerà l’UE durante il periodo di concessione della sovvenzione senza concludere un accordo che garantisca il mantenimento dell’ammissibilità per i richiedenti del Regno Unito, eventuali proponenti/co-proponenti del Regno Unito potranno trovarsi nella condizione di non ricevere più i finanziamenti UE (pur continuando a partecipare, se possibile) oppure di essere invitati a ritirarsi dal progetto.

Scadenza

19/07/2018 h. 17 (di Bruxelles)

Referente

Commissione europea –EASME (Agenzia esecutiva per le PMI)

Risorse finanziarie disponibili

2.000.000 euro

Aree Geografiche

UE 28 - Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Paesi specifici/Regioni specifiche - Come specificato nella scheda

Paesi candidati all`UE (aggiornato marzo 2015) - Ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Montenegro, Turchia, Serbia e Albania

Islanda -

Bosnia-Erzegovina

Indirizzi Utili

Referente: EASME - Agenzia esecutiva per le PMI
Sito Web

Formulari e Documenti




Autore: Maria Grazia Gotti
Data Pubblicazione: 05/06/2018
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato da Ervet SpA su incarico della Regione Emilia-Romagna

Ervet SpA P.IVA 00569890379 - Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - fax 051/6450310 - e-mail: info@ervet.it