domenica 21.10.2018
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


HORIZON 2020 - Bando 2019 per "ERC Starting Grants"

Titolo

Inviti a presentare proposte e attività correlate conformemente al programma di lavoro CER 2019 nell’ambito di Orizzonte 2020 — il programma quadro di ricerca e innovazione (2014-2020)

Fonte

GUCE/GUUE C 315/21 del 7/9/2018

Note

A seguito dell’adozione del Work Programme 2019 per sovvenzioni CER, il 7 settembre è stato pubblicato il bando 2019 perERC Starting Grants” (ERC-2019-STG).

Le sovvenzioni del Consiglio Europeo della Ricerca denominate “ERC Starting Grants" sono finalizzate a supportare ricercatori eccellenti (Principal Investigator) nella fase della loro carriera in cui stanno avviando un proprio team o programma di ricerca indipendente.

I Grants sono destinati a ricercatori di qualsiasi età e nazionalità, residenti in qualsiasi Paese del mondo, che intendono svolgere attività di ricerca in un Paese UE o in un Paese associato e che scelgono come istituto ospitante (Host institution) un ente pubblico o privato legalmente costituito situato nei suddetti Paesi (o anche un`organizzazione internazionale di interesse europeo).

Il Principal Investigator deve avere maturato da 2 a 7 anni di esperienza nella ricerca (deve aver conseguito il dottorato, o un titolo equivalente, da almeno 2 anni e da non più di 7 alla data del 1° gennaio 2019) e presentare un curriculum scientifico promettente. Si richiede, inoltre, che abbia già dimostrato il potenziale per diventare un leader indipendente nella ricerca e dato prova di maturità nella carriera scientifica (per esempio avendo prodotto almeno una pubblicazione importante in autonomia).

Il finanziamento può essere richiesto per progetti di ricerca di frontiera in qualsiasi campo e può arrivare fino a un massimo di 1, 5 milioni di euro per un progetto di 5 anni (con riduzioni proporzionali per progetti di durata inferiore). Potranno essere erogati anche 500mila euro supplementari per coprire i costi ammissibili sostenuti dal Principal Investigator che da un Paese terzo si trasferisce nell’UE o in un Paese associato a seguito della concessione del grant, oppure per l’acquisto dell’attrezzatura principale.
La sovvenzione è destinata a rimborsare fino al 100% dei costi totali diretti ammissibili della ricerca più una quota dei costi indiretti pari al 25% dei costi diretti.

La sovvenzione viene assegnata all’istituto ospitante (Host Institution) che si impegna esplicitamente ad offrire al Principal Investigator condizioni adeguate per condurre l’attività di ricerca in modo indipendente e gestire il finanziamento per la durata del progetto.
Il Principal Investigator dovrà trascorrere almeno il 50% del tempo di lavoro nello Stato membro o Paese associato e dedicare almeno il 50% del tempo di lavoro al progetto per il quale ha ottenuto il finanziamento.

Lo stanziamento complessivo messo a disposizione per gli "Starting Grants" con questo bando ammonta a 580 milioni di euro.

Le candidature vengono valutate esclusivamente sulla base dell'eccellenza scientifica, criterio che viene applicato alla valutazione sia del progetto di ricerca proposto che del Principal Investigator. Le valutazioni (a 2 fasi) sono effettuate da peer review panels. I panels ERC sono 25, divisi in tre domini di ricerca:
- Scienze sociali e umanistiche (6 Panels, SH1-SH6)
- Scienze naturali e ingegneria (10 Panels, PE1-PE10)
- Scienze della vita (9 Panels, LS1-LS9).

Le candidature possono essere presentate a partire dal 10 settembre fino alle ore 17.00 (ora di Bruxelles) del 17 ottobre 2018.

- Documentazione e presentazione online delle proposte

- Starting Grants sul sito del Consiglio Europeo della Ricerca




Autore: Silvia Tomasi
Data Pubblicazione: 07/09/2018
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato da Ervet SpA su incarico della Regione Emilia-Romagna

Ervet SpA P.IVA 00569890379 - Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - fax 051/6450310 - e-mail: info@ervet.it