domenica 21.4.2019
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


Giornalismo: premio Lorenzo Natali 2019

Titolo

Lorenzo Natali Media Prize - 2019

Fonte

Commissione europea - Sito Web Europa

Note

Si sono aperte oggi, 18 febbraio, le iscrizioni per l’edizione 2019 del premio giornalistico Lorenzo Natali, che offre riconoscimento ai migliori lavori giornalistici sui temi dello sviluppo.

Il premio, dedicato alla memoria di Lorenzo Natali, ex commissario per lo sviluppo e strenuo difensore della libertà di espressione, della democrazia, dei diritti umani e dello sviluppo, è stato istituito nel 1992 dalla Commissione europea per illustrare come le grandi storie possono cambiare il mondo e premia i giornalisti che a volte mettono a rischio anche la loro vita per garantire la libertà di informazione.

Per l’edizione di quest’anno potranno concorrere lavori su tutti i temi della cooperazione allo sviluppo quali, ad esempio, i giovani, l'uguaglianza di genere, la salute, i cambiamenti climatici, ecc.

Per l’edizione 2019 le categorie del premio saranno tre:

  1. Grand Prize: potranno concorrere i giornalisti che lavorano per media che hanno sede in uno degli oltre 160 paesi partner con cui l'Ue si impegna nello sviluppo e nella cooperazione.
  2. Europe Prize: potranno candidare i loro lavori i giornalisti che lavorano per media che hanno sede in uno dei paesi dell'Ue.
  3. Best Emerging Journalist Prize: aperto ai giornalisti under 30 che lavorano per media che hanno sede in qualsiasi paese in cui la DG DEVCO e la DG NEAR forniscono assistenza allo sviluppo, nonché negli Stati membri dell'UE.

Possono concorrere sia articoli giornalistici (stampati o online) sia trasmissioni radio o televisive pubblicati/trasmessi per la prima volta a partire dal 10 marzo 2018 e fino al 9 marzo 2019.

Ogni partecipante può candidare un solo pezzo, scegliendo al momento dell’iscrizione la categoria per la quale vuole concorrere.

Gli articoli/servizi possono essere scritti/realizzati in qualsiasi lingua dell’Unione: se quella di origine è diversa da inglese, francese o spagnolo, è necessario allegare la traduzione in una di queste tre lingue (e sarà quest’ultima a essere giudicata ai fini della premiazione). I testi scritti devono avere una lunghezza massima di 2000 parole; i lavori audiovisivi devono avere una durata non superiore a 10 minuti.

Il termine per inviare le candidature è il 14 aprile 2019.

Le candidature pervenute saranno sottoposte a una valutazione da parte di tre scuole di giornalismo (Vesalius College of the VUB, Belgio, Ecole Supérieure de Journalisme PRO Montpellier, Francia e Universidad de Pompeu Fabra, Spagna) chiamate a preselezionare i lavori migliori, che saranno poi sottoposti al giudizio di una Gran giuria indipendente, composta da figure riconosciute nel giornalismo, nello sviluppo e nella cooperazione, che proclamerà il vincitore per ognuna delle tre categorie.

I tre vincitori saranno annunciati e premiati nel corso delle Giornate europee dello sviluppo 2019, in programma a Bruxelles il 18 e 19 giugno e riceveranno ciascuno 10.000 euro; al vincitore della categoria Best Emerging Journalist Prize verrà inoltre offerta un'opportunità di esperienza lavorativa con un media partner.

Per maggiori dettagli si rimanda al sito internet del premio, dal quale è possibile anche inviare le candidature.




Autore: Maria Grazia Gotti
Data Pubblicazione: 18/02/2019
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato da Ervet SpA su incarico della Regione Emilia-Romagna

Ervet SpA P.IVA 00569890379 - Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - fax 051/6450310 - e-mail: info@ervet.it