lunedì 17.06.2019
Europa Facile > Scheda News

Scheda News


Iniziativa PRIMA: attesa l'8 febbraio l'apertura dei bandi

L’8 febbraio verranno aperti i primi bandi nell'ambito del Partenariato congiunto per la ricerca e l’innovazione nell’area del Mediterraneo (PRIMA).

L’obiettivo di PRIMA è creare capacità di ricerca e innovazione e sviluppare conoscenze e soluzioni innovative comuni per migliorare l'efficienza, la sicurezza e la sostenibilità dei sistemi agroalimentari e dell'approvvigionamento e gestione integrati delle risorse idriche nell'area del Mediterraneo, contribuendo a risolvere i problemi legati alla scarsità d’acqua, alla sicurezza alimentare, alla nutrizione, alla salute, al benessere e alla migrazione.

L’iniziativa coinvolge 19 Paesi euro-mediterranei: 11 Stati UE (Cipro, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Slovenia, Spagna) e 8 Paesi extra UE (Algeria, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Marocco, Tunisia, Turchia).

Grazie al contributo dei Paesi partecipanti e al significativo cofinanziamento da parte dell’UE (con Horizon 2020), PRIMA avrà a disposizione risorse per circa 500 milioni di euro per un periodo di dieci anni.


I bandi in arrivo riguarderanno due linee di finanziamento previste dal Work Plan 2018 di PRIMA:

Sezione 1. Azioni organizzate, gestite e finanziate dalla Fondazione PRIMA;
Sezione 2. Azioni selezionate attraverso inviti a presentare proposte organizzati dalla Fondazione PRIMA e finanziati dai Paesi partecipanti a PRIMA.

Nell’ambito della Sezione 1 verranno lanciati 3 bandi distinti per progetti transnazionali per azioni di ricerca e innovazione (RIA) e azioni di innovazione (IA) sui seguenti topic:

1.1.1 RIA Call - Topic 1: Water reuse and water desalination for agricultural and food production
1.1.2 RIA Call - Topic 2: Improving the sustainability of Mediterranean agro-ecosystems
1.1.3 IA Call - Topic 3: Implementing innovation in Mediterranean Agro-food chains by smallholders and SMEs

Questi bandi seguono le regole di partecipazione e finanziamento stabilite per Horizon 2020.

Le risorse a disposizione ammontano a 18 milioni di euro. Si prevede di supportare fino a 9 progetti.

Per la presentazione delle proposte è prevista una procedura a due fasi, con due scadenze: 17 aprile 2018 (fase 1 per proposta preliminare) e 15 settembre 2018 (fase 2 per proposta completa). Solo le proposte che supereranno positivamente la fase 1 di valutazione saranno ammesse alla fase 2.

Nell’ambito della Sezione 2 verrà invece pubblicato 1 bando esclusivamente per progetti transnazionali per azioni di ricerca e innovazione (RIA), che verranno finanziati dai Paesi che aderiscono a PRIMA.

I progetti dovranno concentrarsi sui seguenti topic:
Topic 2.1.1 Water resources availability and quality within catchments and aquifers
Topic 2.1.2 Sustainable, integrated water management
Topic 2.1.3 Irrigation technologies and practices
Topic 2.2.1 Adaptation of agriculture to climate change
Topic 2.2.2 Preventing emergence of animal and plant diseases
Topic 2.2.3 Developing farming systems able to generate income, to create employment and to contribute to a balanced territorial development
Topic 2.3.1 Valorising food products from traditional Mediterranean diet
Topic 2.3.2 Food Safety in local food chains
Topic 2.3.3 Implications of dietary shifts and sustainable diets for the Med populations and food industry

Per partecipare a questo bando sarà necessario osservare regole di partecipazione non solo internazionali (Horizon 2020)  ma anche nazionali.

Per la presentazione delle proposte è ugualmente prevista una procedura in due fasi, con due scadenze: 27 marzo 2018 (fase 1 per proposta preliminare) e 4 settembre 2018 (fase 2 per proposta completa).

Le risorse da destinare a questi progetti ammontano complessivamente a 32 milioni di euro (dai Paesi partecipanti).  Si prevede il finanziamento di  20-30 progetti.

Formulari e Documenti



Autore: Silvia Tomasi
Data Pubblicazione: 02.02.2018
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato su incarico della Regione Emilia-Romagna da

ART- ER S. cons. p. a. - Attrattività Ricerca Territorio - Divisione Sviluppo Territoriale Sostenibile (ex ERVET)

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna - Tel. 051/6450411 E-mail: info@art-er.it