mercoledì 19.09.2018
Europa Facile > Scheda News

Scheda News


La Commissione UE rinnova l'iniziativa "Scala di eccellenza" per aiutare le regioni europee in ritardo in termini di innovazione

La Commissione europea rinnova l'iniziativa "Scala di eccellenza" per aiutare le regioni dell'UE a sviluppare, aggiornare e perfezionare le loro strategie di Specializzazione Intelligente - ossia le strategie regionali di innovazione basate su settori di nicchia competitivamente forti - prima dell'avvio della prossima programmazione finanziaria 2021-2027.

"Scala di eccellenza" è stata lanciata in collaborazione con il Parlamento europeo a partire dal 2014, quando la Specializzazione Intelligente è diventata un requisito nel quadro delle disposizioni della politica europea di Coesione, ed è stata poi riproposta ogni anno con diverse priorità.

L'iniziativa appena rinnovata avrà una durata di 2 anni (2018-2019) con un budget di 3 milioni di € messo a disposizione dal Parlamento europeo. Si concentrerà sulla preparazione del prossimo bilancio a lungo termine dell'UE, aiutando le regioni europee a preparare il terreno per solide strategie di innovazione sostenute dai fondi dell'Unione post 2020.

L'iniziativa, coordinata dal Centro Comune di Ricerca, offrirà alle regioni quattro principali forme di sostegno:

- esperti della Commissione ed esperti esterni aiuteranno le regioni a individuare i margini di miglioramento delle loro strategie di Specializzazione Intelligente, dei loro sistemi regionali di innovazione (qualità della ricerca pubblica, collegamenti efficienti tra imprese e scienza e ambienti favorevoli alle imprese) e del modo in cui cooperano con altre regioni nel campo della ricerca e dell'innovazione;
- gli esperti aiuteranno inoltre le regioni ad attingere a tutti i potenziali flussi di finanziamento, quali i futuri programmi "Orizzonte Europa", "Europa digitale" e i fondi della politica di coesione, e a combinarli grazie alle nuove opportunità di sinergie offerte dalle proposte della Commissione relative ai fondi dell'UE per il periodo 2021-2027;
- il Centro Comune di Ricerca contribuirà a individuare ed eliminare specifiche strozzature regionali all'innovazione, quali la mancanza di interazione tra il tessuto imprenditoriale locale e il mondo accademico o la bassa partecipazione all'attuale programma "Orizzonte 2020";
- il Centro Comune di Ricerca organizzerà anche opportunità di messa in rete e laboratori affinché le regioni si incontrino e si scambino buone pratiche nell'ambito dell'elaborazione di strategie regionali di innovazione. Ciò agevolerà ulteriormente lo sviluppo di partenariati per gli investimenti interregionali per l'innovazione.

L'iniziativa rinnovata sarà avviata in estate. Le regioni possono manifestare il proprio interesse e partecipare attraverso la Smart Specialisation Platform.

Fonte: Comunicato stampa RAPID IP/18/3885



Autore: Silvia Tomasi
Data Pubblicazione: 21.06.2018
Strumenti personali

EuropaFacile รจ realizzato da Ervet SpA su incarico della Regione Emilia-Romagna

Ervet SpA P.IVA 00569890379 - Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - fax 051/6450310 - e-mail: info@ervet.it