lunedì 26.08.2019
Europa Facile > Scheda News

Scheda News


Al via l’edizione 2019 del Torneo dell'Innovazione sociale di EIBI. Le candidature entro il 7 marzo

C'è tempo fino al 7 marzo 2019 per partecipare al Torneo dell'Innovazione sociale, la competizione organizzata annualmente dall'Istituto BEI (EIBI) e giunta ormai all'ottava edizione.

Scopo dell'iniziativa, lanciata per la prima volta nel 2012 nel quadro del Programma sociale dell’EIBI, è fare emergere e dare riconoscimento a idee innovative capaci di generare un impatto sociale o ambientale. Il Torneo intende premiare progetti innovativi in un ampio ventaglio di settori, dall’istruzione all’assistenza sanitaria, dall'ambiente naturale o urbano alla creazione di posti di lavoro, dalle nuove tecnologie ai nuovi sistemi e processi.

Possono partecipare al Torneo organismi con o senza scopo di lucro, in particolare giovani imprenditori e imprese sociali, uffici per la responsabilità sociale di impresa di imprese private di qualsiasi dimensione, ONG, enti governativi o amministrazioni locali, comunità accademiche e team di scuole superiori. I candidati (singoli soggetti o team) devono essere stabiliti (o residenti) nei Paesi dell’UE, nei Paesi candidati o potenziali candidati e nei Paesi EFTA.

Le candidature possono riguardare progetti innovativi da attuarsi entro un ragionevole lasso di tempo e recanti benefici sostanziali per la società, oppure progetti che abbiano già implementato soluzioni innovative con risultati tangibili in termini di impatto sociale e che potrebbero costituire best practices e modelli replicabili.

Il Torneo assegnerà quattro Premi: due per la Categoria Generale e due per la Categoria Speciale. Per entrambe le categorie, i progetti vincitori riceveranno un 1° premio da 50.000 euro e un 2° premio da 20.000 euro.
Il Premio per la Categoria speciale, introdotto a partire dal 2013, intende attribuire ogni anno particolare rilevanza ad un settore specifico. Nel 2019 si vuole assegnarlo a progetti che affrontano il tema del consumo e della produzione sostenibili (compresa l’economia circolare).

La procedura di selezione si svolge in 2 round: dalle candidature presentate vengono inizialmente selezionati massimo 15 progetti, di cui almeno 4 qualificati per concorrere anche per il Premio Categoria Speciale. I 15 finalisti saranno annunciati il 15 maggio 2019 e tutti invitati a partecipare ad un mentoring boot camp di 3 giorni (dal 10 al 12 luglio 2019, ad Amarante in Portogallo) dove riceveranno orientamenti per la messa a punto della loro proposta in vista della selezione finale. Successivamente, nel corso di un evento finale che si terrà il 24 ottobre 2019 a Dublino (Irlanda), tutti i finalisti saranno tenuti a presentare i loro progetti ad una giuria di specialisti dell’innovazione sociale che selezionerà e premierà i vincitori del Torneo.

Oltre ai premi in denaro, tutti i progetti avranno anche l’opportunità di concorrere per una residency di 6 mesi presso l’incubatore IRIS (Incubadora Regional de Inovação Social) ad Amarante. Ma non solo. Il Torneo offre inoltre la possibilità di accedere ad ulteriori iniziative di mentoring e formazione. Il vincitore del 1° Premio per la Categoria Generale potrà infatti beneficiare di un voucher di mentoring offerto da EY Transaction Advisory Services, mentre due tra i progetti finalisti verranno selezionati per partecipare al INSEAD Social Entrepreneurship Programme (a Fontainebleau, in Francia).

Per tutti i dettagli su questa ottava edizione del Torneo e presentare candidature: pagina web dedicata



Autore: Silvia Tomasi
Data Pubblicazione: 04.02.2019
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato su incarico della Regione Emilia-Romagna da

ART- ER S. cons. p. a. - Attrattività Ricerca Territorio - Divisione Sviluppo Territoriale Sostenibile (ex ERVET)

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna - Tel. 051/6450411 E-mail: info@art-er.it