giovedì 28.10.2021
Europa Facile > Scheda News

Scheda News


DiscoverEU: in arrivo 60.000 pass di viaggio per i giovani europei

A partire dal 12 ottobre fino al 26 ottobre i giovani europei possono presentare candidature per ottenere un pass di viaggio gratuito per viaggiare e scoprire l’Europa. La Commissione europea ha aperto, infatti, una nuova tornata di candidature per l’iniziativa DiscoverEU, con cui mette a disposizione 60.000 pass di viaggio per i giovani di età compresa tra i 18 e i 20 anni.

Più precisamente, possono candidarsi per il pass DiscoverEU i giovani nati tra il 1°gennaio e il 31 dicembre 2003 che siano cittadini di uno dei Paesi UE. In via eccezionale, possono presentare domanda anche i giovani di 19 e 20 anni (nati tra il 1° luglio 2001 e il 31 dicembre 2002) e i giovani che siano cittadini del Regno Unito, poiché questi erano ammissibili alle due tornate di candidature di DiscoverUE del 2020 che sono state annullate a causa della pandemia di COVID-19. Inoltre, i giovani con esigenze particolari (disabilità o mobilità ridotta) sono ugualmente incoraggiati a partecipare a DiscoverEU.

I candidati selezionati potranno viaggiare sul territorio dell’UE tra il 1° marzo 2022 e il 28 febbraio 2023 per un periodo massimo di 30 giorni. I prescelti potranno viaggiare da soli o in gruppo di non più di cinque persone (tutte rientranti nella fascia di età ammissibile).

I beneficiari del pass dovranno viaggiare, di norma, in treno. Tuttavia potranno anche utilizzare altri mezzi di trasporto, come l'autobus o il traghetto o, in casi eccezionali e quando non sono disponibili altri mezzi, l'aereo, così da rendere possibile la partecipazione pure ai giovani che vivono in regioni remote o insulari o con esigenze particolari.

Una volta selezionati, i candidati possono scegliere un pass con opzione di viaggio fissa oppure flessibile: nel primo caso è possibile visitare massimo 2 Paesi UE (o 2 città dello stesso Paese) e le date di viaggio, una volta fissate, non possono essere cambiate. Scegliendo invece l’opzione flessibile è possibile viaggiare in tutti i Paesi UE e le date di viaggio restano flessibili, pur nel limite di tempo di 30 giorni dall’inizio della validità del pass e con un numero definito di giorni di viaggio. In entrambi i casi i costi di viaggio non possono, di norma, essere superiori a 258 euro.
Si segnala, tuttavia, che il comunicato stampa UE sull’apertura di questa tornata di candidature riporta che “Poiché l'andamento della pandemia è ancora incerto, a tutti i viaggiatori saranno offerte prenotazioni flessibili attraverso un nuovo pass mobile. La data di partenza può essere modificata fino al momento della partenza. I pass di viaggio mobili hanno una validità di un anno”.

I giovani vincitori del pass di viaggio sono inoltre sollecitati a diventare ambasciatori DiscoverEU per sostenere l'iniziativa. Sono quindi invitati a raccontare e condividere l’esperienza di viaggio attraverso i social media, oppure organizzando una presentazione nella loro scuola o presso la comunità locale, nonché aderendo al gruppo Facebook ufficiale DiscoverEU.

I giovani interessati possono presentare la loro candidatura per il pass attraverso la pagina dedicata a DiscoverEU sul Portale europeo per i giovani. Le candidature possono essere inviate fino alle ore 12 del 26 ottobre 2021. Coloro che hanno già ottenuto un pass in una delle tornate precedenti di candidature non possono presentare di nuovo domanda.

L’iniziativa DiscoverEU è stata lanciata per la prima volta nel giugno 2018, a seguito di una proposta del Parlamento europeo. DiscoverUE è oggi formalmente integrato nel nuovo programma Erasmus+ 2021-2027. Ogni anno sono previste due tornate di candidature per ottenere il pass. Ad ogni Stato membro viene attribuita una quota determinata di pass, in base al rapporto tra la sua popolazione e la popolazione complessiva dell'UE.
Nel periodo 2018-2019, per un totale di 70.000 pass di viaggio disponibili hanno presentato domanda 350.000 giovani, il 66% dei quali ha viaggiato per la prima volta in treno fuori dal Paese di residenza. L'esperienza DiscoverEU ha consentito loro di scoprire l’UE, comprendere meglio le altre culture e la storia europea e migliorare la conoscenza delle lingue straniere. I due terzi hanno dichiarato che non sarebbero stati in grado di acquistare il pass di viaggio senza DiscoverEU.

Regolamento e FAQ per la candidatura.



Autore: Silvia Tomasi
Data Pubblicazione: 13.10.2021
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato su incarico della Regione Emilia-Romagna da

ART- ER S. cons. p. a. - Attrattività Ricerca Territorio - Divisione Sviluppo Territoriale Sostenibile (ex ERVET)

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna - Tel. 051/6450411 E-mail: info@art-er.it