venerdì 27.5.2022
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


COSME – Beni di consumo di design

Titolo

Call for proposals: Supporting the production of design-based consumer goods

Oggetto

Bando COSME per il sostegno alle imprese, in particolare PMI, che producono beni/servizi di consumo di design.

Le PMI destinatarie sono quelle che hanno a che fare con la creatività, il design e le migliori tecnologie disponibili, che spesso non riescono a raggiungere il mercato, nonostante dispongano di  soluzioni innovative promettenti, a causa degli ostacoli alla commercializzazione e dei rischi connessi al portare la produzione su scala industriale, ma anche dei problemi derivanti da una struttura frammentate delle attività coinvolte, costituita tipicamente da un grande numero di PMI per le quali è difficile attrarre le competenze e le risorse economiche necessarie.

Fonte

Commissione europea - Sito Web Europa COS-DESIGN-2015-3-03 del 5/5/2015

Ente Erogatore

Commissione europea

Obiettivo

Ridurre il time to market delle soluzioni innovative, rimuovere gli ostacoli ad una più ampia applicazione di soluzioni creative, creare o ampliare i mercati per i prodotti o servizi collegati e, infine, migliorare la competitività delle PMI europee sui mercati mondiali.

Azioni

Il bando sosterrà progetti che comprendono le attività necessarie a un’impresa per portare sul mercato prodotti, servizi o soluzioni innovative, attraverso le fasi di prima applicazione, assorbimento da parte del mercato o replicazione di tecnologie e soluzioni creative all’avanguardia, che hanno già superato la fase tecnica  di dimostrazione ma che hanno bisogno di incentivi per entrare nel mercato a causa dei rischi insiti nel portare la produzione su scala industriale o nella commercializzazione.

Settori prioritari di attività:
- catalizzare nuove applicazioni di tecnologie all’avanguardia mescolate con soluzioni creative che rispondono alle nuove esigenze dei clienti,
- promuovere la collaborazione intersettoriale, l'uso del design e di soluzioni creative, anche attraverso l'uso delle tecnologie digitali,
- implementare modelli di business innovativi,
- rispondere alle tendenze attuali e future del mercato (ad esempio, la domanda di prodotti e servizi personalizzati o su misura, aumentando l'interazione e il coinvolgimento dei consumatori, domanda di prodotti e processi, sostenibili ecc.),
- affrontare le sfide sociali.

Le PMI europee che sono coinvolte nella produzione di beni di consumo di design sono di diverso tipo e coprono catene del valore composte da progettazione, sviluppo del prodotto, operazioni di produzione e distribuzione; i settori di riferimento sono, ad esempio: tessile, abbigliamento, prodotti in pelle e pellicce, calzature, borse e accessori, articoli sportivi, giochi e giocattoli, prodotti di decorazione per interni di abitazioni (es. mobili, prodotti sanitari, pavimenti, rivestimenti per muri e finestre, tavoli e stoviglie, bicchieri), occhiali, orologi, gioielli, prodotti cosmetici e di bellezza, ecc.

Beneficiari

Il proponente deve essere una PMI. Oltre alle PMI possono essere partner di una proposta progettuale enti dotati di personalità giuridica appartenenti alle categorie di: università, istituzioni di educazione, organizzazione di ricerca e tecnologia, importanti servizi di supporto, ecc.

Entità Contributo

Il contributo comunitario può coprire fino al 50% delle spese ammissibili per un valore indicativo compreso fra 800.000 e 1.000.000 euro; saranno finanziati 12-14 progetti.

Modalità e procedura

Una proposta progettuale deve essere presentata da una PMI da sola o in consorzio con altri enti (come indicato alla voce beneficiari).
Il proponente, ed eventuali partner, devono avere sede in uno dei Paesi ammissibili a COSME (NB: al 22 aprile 2015 oltre ai 28 Stati UE sono ammissibili al programma: Islanda, Moldova, Montenegro e Turchia. L’elenco dei paesi extra-UE ammissibili aggiornato è scaricabile qui).

La durata prevista dei progetti è di 33 mesi.

La documentazione per la presentazione delle proposte progettuali,  disponibile solo in inglese è reperibile sulla pagina web del bando, indicata negli "indirizzi utili".

Le proposte progettuali devono essere inviate in formato elettronico (i formulari saranno disponibili prossimamente sul sito del bando).
 

Scadenza

23/07/2015 h. 17

Referente

Commissione europea – DG Mercato interno, industria, imprese e PMI e EASME (Agenzia esecutiva per le PMI)

Risorse finanziarie disponibili

11.200.000 euro

Aree Geografiche

UE 28 - Austria, Belgio, Bulgaria, Cechia, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Paesi specifici/Regioni specifiche - Come specificato nella scheda

Indirizzi Utili

Referente: EASME - Agenzia Esecutiva per le PMI
Sito Web

Formulari e Documenti




Autore: Maria Grazia Gotti
Data Pubblicazione: 12/05/2015
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato su incarico della Regione Emilia-Romagna da

ART- ER S. cons. p. a. - Attrattività Ricerca Territorio

Via Gobetti, 101 - 40129 - Bologna Tel. +39 051 6398099 E-mail: europa@art-er.it