venerdì 27.5.2022
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


Premio giornalistico Lorenzo Natali 2015

Titolo

Premio giornalistico Lorenzo Natali 2015

Fonte

Commissione europea - Sito Web Europa

Note

A inizio maggio, all'indomani della Giornata mondiale della libertà di stampa (3 maggio), la Commissione europea ha lanciato l'edizione 2015 del premio giornalistico Lorenzo Natali, che ricompensa i migliori lavori giornalistici sui temi dello sviluppo e in particolare dell'eliminazione della povertà.

In questo 2015 Anno europeo dello sviluppo lo slogan del premio Lorenzo Natali è: "Le storie di oggi possono cambiare il nostro domani" e per la prima volta il premio sarà aperto anche ai giornalisti dilettanti, compresi i blogger, che la primavera araba ha mostrato capaci di influenzare l'opinione pubblica e di incidere sugli avvenimenti politici.

Istituito nel 1992 dalla Commissione europea, il premio, dedicato alla memoria di  Lorenzo Natali (ex commissario per lo sviluppo e strenuo difensore della libertà di espressione, della democrazia, dei diritti umani e dello sviluppo), offre l'opportunità di illustrare come le grandi storie di possono cambiare il mondo e premia i giornalisti che spesso mettono a rischio la loro vita per garantire la libertà di informazione.

Quest’anno le categorie del premio sono due: i giornalisti professionisti e i giornalisti dilettanti, compresi i blogger, selezionati su cinque aree geografiche: Europa, Africa, Medio oriente e mondo arabo, America latina e Caraibi, Asia e Pacifico. Possono concorrere sia articoli giornalistici (anche pubblicati su internet e blog) sia trasmissioni radio e televisive pubblicate/trasmesse per la prima volta a partire dal 1° settembre 2014 e fino al 31 agosto 2015. I giornalisti professionisti devono essere in possesso del tesserino da giornalista e/o iscrivere un pezzo pubblicato/trasmesso da un organo di stampa o dei media.

Ogni partecipante, pena l’esclusione, può candidare un solo pezzo, che deve affrontare il tema dello sviluppo e/o sradicamento della povertà e toccare i Paesi in via di sviluppo (non sono ammissibili gli articoli di opinione). Gli articoli/servizi possono essere scritti in qualsiasi lingua: se quella di origine è una delle 24 lingue dell’Unione diversa dall’inglese, è necessario allegare un abrstract di 200-400 parole in inglese; se quella di origine è una lingua diversa, deve essere fornita una traduzione in inglese, francese o spagnolo dell’intero pezzo/trasmissione (oltre all’abstract in inglese).

Il termine per inviare le candidature è il 31 agosto 2015. Fra tutte le iscrizioni pervenute saranno selezionati due vincitori (uno per categoria) per ogni area geografica: fra i dieci finalisti una giuria indipendente selezionerà un vincitore per categoria, che riceverà un trofeo e un premio in denaro di 5.000 euro. Un altro premio di 5.000 euro sarà inoltre assegnato come Gran premio supplementare della giuria al migliore pezzo di giornalismo fra i 10 finalisti.

I vincitori saranno resi noti in occasione della cerimonia di premiazione, che si terrà in loro onore a Bruxelles nel dicembre 2015.

Per maggiori dettagli si rimanda al sito internet del premio, dal quale è possibile anche inviare le candidature




Autore: Maria Grazia Gotti
Data Pubblicazione: 20/05/2015
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato su incarico della Regione Emilia-Romagna da

ART- ER S. cons. p. a. - Attrattività Ricerca Territorio

Via Gobetti, 101 - 40129 - Bologna Tel. +39 051 6398099 E-mail: europa@art-er.it