martedì 29.11.2022
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


Europa Creativa - CULTURA: Bando per il sostegno alla circolazione delle opere letterarie europee (CREA-CULT-2022-LIT)

Titolo

Creative Europe Programme (CREA) - Call for proposals Circulation of European literary works (CREA-CULT-2022-LIT)

Oggetto

Europa Creativa – Sezione Cultura: bando 2022 per il sostegno alla circolazione delle opere letterarie europee

Fonte

Commissione europea - Funding & Tender Portal del 1/3/2022

Ente Erogatore

Commissione europea

Obiettivo

- rafforzare la circolazione transnazionale e la varietà delle opere letterarie europee;
- incoraggiare la traduzione e la promozione di opere scritte nelle lingue meno utilizzate per aumentare la loro circolazione in mercati più ampi in Europa e oltre;
- raggiungere un nuovo pubblico per le opere letterarie europee;
- rafforzare la competitività del settore del libro incoraggiando la cooperazione nella catena del valore di questo settore.

Azioni

Sostegno a progetti riguardanti la traduzione, pubblicazione, distribuzione e promozione di opere di narrativa.
Il progetto deve basarsi su una solida strategia editoriale e promozionale che copre un pacchetto di almeno 5 opere tradotte da e nelle lingue ammissibili e deve contemplare i seguenti elementi:
- il pacchetto proposto contribuisce alla varietà della letteratura nel Paese (o nei Paesi) della lingua di traduzione, includendo opere di Paesi sottorappresentati, in particolare opere scritte nelle lingue meno utilizzate;
- la strategia di distribuzione garantisce un ampio e facile accesso alle opere da parte del pubblico;
- la strategia di promozione contribuisce ad ampliare e rinnovare il pubblico delle opere letterarie tradotte;
- il progetto incoraggia la collaborazione tra autori, traduttori, editori, distributori, librai, biblioteche, festival ed eventi letterari;
- il progetto contribuisce ad elevare il profilo dei traduttori e rispetta il principio della giusta remunerazione;
- il progetto tiene conto delle priorità trasversali (cross-cutting issues) di Europa Creativa (promozione dell’inclusione, della diversità e della parità di genere; riduzione dell’impatto ambientale nei settori culturali).

Oltre alla traduzione, distribuzione e promozione, i progetti possono prevedere anche attività per favorire la vendita dei diritti di traduzione in Europa e altrove.

Lingue e opere ammissibili
La lingua di origine dell'opera e la lingua scelta per la traduzione devono essere lingue ufficiali dei Paesi ammissibili a Europa Creativa. Sono ammissibili anche le traduzioni dal Latino e dal Greco antico in lingue ufficialmente riconosciute. La traduzione deve avere una dimensione transnazionale, ovvero non è ammissibile la traduzione di un’opera da una lingua ufficiale a un’altra lingua ufficiale di uno stesso Paese se non è prevista una strategia di distribuzione al di fuori del Paese in questione.

Le opere da tradurre possono essere sia in formato cartaceo che digitale (e-book e audiolibri). Inoltre, devono essere esclusivamente opere di narrativa indipendentemente dal genere, come romanzi, racconti, opere teatrali e radiofoniche, opere di poesia, fumetti e letteratura per ragazzi; devono essere state scritte da autori aventi cittadinanza o residenza in uno dei Paesi ammissibili, o che siano parte del patrimonio letterario di questi Paesi; devono essere opere che sono già state pubblicate e che non sono mai state tradotte in precedenza nella lingua scelta per la traduzione (a meno che la nuova traduzione non risponda a una necessità chiaramente valutata).

Tipologie di progetti finanziabili
- Progetti di piccola scala per la traduzione di almeno 5 opere
- Progetti di media scala per la traduzione di almeno 11 opere
- Progetti di larga scala per la traduzione di almeno 21 opere

I progetti devono avere una durata massima di 36 mesi.

Si prevede di finanziare circa 40 progetti.

Beneficiari

Persone giuridiche, pubbliche e private, attive nel settore dell'editoria e del libro e stabilite in uno dei Paesi ammissibili ad Europa Creativa. Tali Paesi sono: Stati UE, compresi PTOM; Paesi EFTA/SEE; Paesi candidati e potenziali candidati e altri Paesi terzi associati al programma come indicato in questo documento.

Il proponente del progetto deve essere legalmente costituito da almeno 2 anni alla data di scadenza del bando.

Entità Contributo

Il contributo UE può coprire fino al 60% dei costi del progetto. Può essere richiesta una sovvenzione di massimo:
- 100.000 € per i progetti di piccola scala
- 200.000 per i progetti di media scala
- 300.000 € per i progetti di larga scala

Modalità e procedura

I progetti possono essere presentati da un singolo proponente o da un consorzio costituito da almeno 2 soggetti.

Scadenza

31 maggio 2022, ore 17 (ora di Bruxelles)

Referente

Agenzia esecutiva europea per l’istruzione e la cultura (EACEA)

Risorse finanziarie disponibili

5.000.000 €

Aree Geografiche

UE 27 (post Brexit) - Austria, Belgio, Bulgaria, Cechia, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

PTOM - Paesi e Territori d'Oltremare: Paesi, territori e collettività che non sono sovrani ma dipendono in misura diversa dai tre Stati membri con i quali mantengono legami speciali, ovvero 1.Olanda: Aruba, Bonaire, Curaçao, Saba, Sint Eustatius, Sint Maarten; 2. Francia: Nuova Caledonia, Polinesia francese, Terre australi e antartiche francesi, Isole di Wallis e Futuna, Saint Pierre e Miquelon, Saint Barthélemy; 3. Danimarca: Groenlandia

Paesi potenziali candidati (da giugno 2014) - Bosnia-Erzegovina, Kosovo (ai sensi della risoluzione 1244 del Consiglio di Sicurezza dell`ONU)

Paesi candidati all`UE (da marzo 2015) - Ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Montenegro, Turchia, Serbia e Albania. Dal 12 febbraio 2019 la Ex Repubblica jugoslava di Macedonia è denominata Macedonia del Nord

EFTA/SEE - Norvegia, Islanda e Liechtenstein.

Indirizzi Utili

Referente: Funding & Tender Portal: pagina web di riferimento per il bando
Sito Web
Referente: Creative Europe Desk Italia - Cultura
Sito Web

Formulari e Documenti




Autore: Silvia Tomasi
Data Pubblicazione: 03/03/2022
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato su incarico della Regione Emilia-Romagna da

ART- ER S. cons. p. a. - Attrattività Ricerca Territorio

Via Gobetti, 101 - 40129 - Bologna Tel. +39 051 6398099 E-mail: europa@art-er.it