martedì 18.1.2022
Europa Facile  > Agenda Bandi

Agenda Bandi


Azioni di informazione sulla PAC - Bando 2022

Titolo

Information Measures relating to the Common Agricultural Policy (IMCAP) - Call for proposals.Support for information measures relating to the Common Agricultural Policy for 2022

Oggetto

Bando per azioni di informazione sulla Politica agricola comune (PAC) per il 2022.

Fonte

Commissione europea - Funding & Tender Portal IMCAP-INFOME-2021

Ente Erogatore

Commissione europea

Obiettivo

Creare fiducia all’interno dell’UE e fra tutti cittadini, agricoltori e non, verso la PAC e promuovere informazioni sulla stessa e sui suoi benefici per i cittadini dell’UE.

Azioni

Il bando finanzia azioni di informazione che illustrano la PAC, la sua importanza, i benefici che garantisce e l’importanza della produzione agricola nel mantenere le aree e i paesaggi rurali, nel tenere in vita l'economia rurale e nell’affrontare il cambiamento climatico e la gestione sostenibile delle risorse naturali. In particolare contribuirà all’attuazione della strategia “Dai campi alla tavola”, della strategia per la biodiversità per il 2030, e del Piano d'azione per l'agricoltura biologica tutte misure che affrontano questioni rilevanti per l'agricoltura e le zone rurali.

Le proposte progettuali devono proporre azioni che forniscono un'informazione coerente, obiettiva e completa, sia all'interno che all'esterno dell'UE, che offra un quadro complessivo accurato della PAC, ponendo l’accento sulle percezioni errate e la disinformazione sull'agricoltura europea e sulla PAC, utilizzando i fatti e supportati da dati al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla rilevanza del sostegno dell'UE all'agricoltura e allo sviluppo rurale attraverso la PAC.

Attività possibili (elenco esemplificativo):
- produzione e distribuzione di materiale multimediale o audiovisivo;
- campagne su internet e sui social media;
- eventi mediatici;
- conferenze, seminari, workshop e studi su temi collegati alla PAC
- studi su temi inerenti la PAC (se necessario per supportare l’attuazione delle misure di informazione

Le azioni di informazione devono essere destinate al pubblico in generale (in particolare i giovani nelle aree urbane) e/o agli agricoltori e agli altri soggetti attivi nel mondo rurale.

Più specificamente:
- per studenti, insegnanti e studenti universitari dovranno essere utilizzati nuovi approcci per coinvolgere i giovani e sensibilizzarli sulla PAC e sul suo contributo a diversi settori, quali la sfida al cambiamento climatico, il cibo, un’alimentazione salutare e di qualità come scelta di vita, da mettere in relazione anche con il programma di distribuzione di frutta, verdura e latte nelle scuole e l’appello di Tartu per uno stile di vita sano.

- gli stakeholder dovranno invece essere maggiormente sensibilizzati sul contributo che la PAC fornisce alla sostenibilità dell’agricoltura.

Beneficiari

Soggetti in possesso di personalità giuridica costituiti in uno Stato membro dell’UE (compresi i Paesi e territori d’Oltremare).

Entità Contributo

Il contributo finanziario per progetto potrà coprire fino al 60% dei costi diretti ammissibili, più un importo pari al 7% di tali costi a titolo di copertura forfetaria dei costi indiretti.

Il budget del progetto dovrebbe essere compreso indicativamente fra i 500.000 euro e i 75.000 euro).

Modalità e procedura

Una proposta progettuale deve essere presentata da un soggetto in possesso di personalità giuridica costituito in uno Stato membro dell’UE (si tratta di azioni mono-beneficiario). I soggetti privi di personalità giuridica in base al proprio diritto nazionale possono essere richiedenti ammissibili se i loro rappresentanti hanno la capacità di assumere impegni giuridici in loro nome e offrono garanzie per la tutela degli interessi finanziari dell’UE equivalenti a quelle offerte dalle persone giuridiche.

L’attuazione di un'azione di informazione deve avere una durata massima di 12 mesi.

Le proposte progettuali devono essere inviate in formato elettronico.

La documentazione relativa al bando è disponibile sulla pagina web indicata negli indirizzi utili.

Scadenza

25/01/2022

Referente

25/01/2022

Risorse finanziarie disponibili

4.000.000 euro

Aree Geografiche

UE 27 (post Brexit) - Austria, Belgio, Bulgaria, Cechia, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

PTOM - Paesi e Territori d'Oltremare: Paesi, territori e collettività che non sono sovrani ma dipendono in misura diversa dai tre Stati membri con i quali mantengono legami speciali, ovvero 1.Olanda: Aruba, Bonaire, Curaçao, Saba, Sint Eustatius, Sint Maarten; 2. Francia: Nuova Caledonia, Polinesia francese, Terre australi e antartiche francesi, Isole di Wallis e Futuna, Saint Pierre e Miquelon, Saint Barthélemy; 3. Danimarca: Groenlandia

Indirizzi Utili

Referente: Commissione europea
Sito Web
Referente: Portale Funding & tender
Sito Web

Formulari e Documenti




Autore: Maria Grazia Gotti
Data Pubblicazione: 16/11/2021
Strumenti personali

EuropaFacile è realizzato su incarico della Regione Emilia-Romagna da

ART- ER S. cons. p. a. - Attrattività Ricerca Territorio - Divisione Sviluppo Territoriale Sostenibile (ex ERVET)

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna - Tel. 051/6450411 E-mail: info@art-er.it